Preferenze cookies

Ortodonzia

L’ortodonzia si occupa di prevenire e curare le posizioni errate dei denti (malocclusioni), di favorire l’allineamento e di garantire il corretto sviluppo delle arcate dentarie, del palato e della mandibola. L’opportunità di un ricorso all’ortodonzia va valutata già dai 4 anni di età e consente di intervenire in modo tempestivo ed efficace.

Lo Studio Deponte effettua prestazioni di ortodonzia fissa, linguale, mobile e invisibile su bambini e adulti. Per i bambini, in particolare, si dedica ampio spazio all’ortodonzia intercettiva, che in molti casi consente di evitare ai piccoli pazienti l’applicazione di apparecchi fissi per allineamenti dentari in età preadolescenziale e adolescenziale.

Ortodonzia fissa

È il metodo più conosciuto ed efficace per allineare i denti, per questo è anche il più utilizzato, soprattutto nei casi che presentano maggiori difficoltà.

Ai denti vengono applicati dei brackets in metallo o ceramica, uniti tra loro da un sottile filo metallico.

Ortodonzia mobile

Si tratta del metodo più comune per correggere e favorire una crescita corretta dei denti e delle arcate ossee: è quindi molto diffuso in pazienti di giovane età. A differenza del c.d. apparecchio fisso, quello mobile può essere rimosso dal paziente, per esempio in occasione dei pasti e per effettuare l’igiene orale domiciliare.

Ortodonzia linguale

Analoga all’ortodonzia fissa, con l’importante differenza che i brackets sono fissati dietro ai denti, risultando così invisibili. Ciò consente di mantenere l’estetica del sorriso pressoché intatta, salvi ovviamente i miglioramenti derivanti dalla terapia stessa. Può non essere sempre un’opzione percorribile: ad esempio, in caso di malocclusioni gravi, è più probabile che si debba ricorrere all’uso dell’ortodonzia fissa.

Ortodonzia invisibile

Ha una diffusione più ampia nei pazienti adulti che desiderano ricorrere all’ortodonzia, ma non si sentono a proprio agio con le pur temporanee ripercussioni estetiche dei sistemi tradizionali. L’allineamento è possibile grazie all’applicazione di sottili mascherine in resina trasparente, preparate su modelli virtuali, che una volta indossate risultano pressoché invisibili. La possibilità di rimozione da parte del paziente, per esempio per mangiare, bere ed effettuare l’igiene orale, le rende particolarmente igieniche e comode. Va comunque ricordato che, perché la terapia sia efficace, le mascherine devono essere sostituite periodicamente (ogni 3/4 settimane).

Ortodonzia intercettiva

Riservata ai pazienti più giovani, con denti da latte o a inizio permuta, è una valutazione dentale, scheletrica e funzionale del volto del piccolo paziente, per individuare (intercettare) anomalie, abitudini viziate, parafunzioni e altri difetti in modo da neutralizzarne gli effetti deleteri sulle arcate dentarie e favorirne uno sviluppo armonico.